Il Team frizzi e lazzi Manfredonia, in 30 hanno compiuto una grande impresa

Il Team frizzi e lazzi Manfredonia, in 30 hanno compiuto una grande impresa

Matteo SIMONE
www.psicologiadellosport.net
FM_ 12458535_1205371009477073_864028289_o

Contento Michele Spagnolo, ideatore del Team Frizzi e Lazzi run e walk, per aver condotto un gruppo di persone comuni per una passeggiata di 55km, domenica 10 aprile 2016, ecco come esprime la sua felicità nel riuscire in questa impresa: “Secondo me non c’è bisogno di essere Chatwin o Bonatti per vivere da avventuriero!!!!!! L’avventura esiste anche stando a casa, puoi scoprire il fascino della tua terra, non c’è bisogno di fare km e km di aereo o di nave per scoprire nuove terre, puoi camminare per 55km e renderti conto di aver vissuto una giornata avventurosa!!!!! Questo è successo ieri al team frizzi e lazzi Manfredonia che in 30 hanno compiuto una grande impresa nonostante le condizioni meteorologiche avverse. Partire alle 4.00 del mattino al buio in compagnia della pioggia battente, scalare la montagna sacra e imbattersi in terreni accidentati, seguire le tracce di percorsi abbandonati da tempo, perdersi e trovarsi davanti scenari pittoreschi con alberi di ciliegi in fiore incontaminati, praterie fiorite, mucche in liberta, alberi secolari, tutto questo racchiuso in 55km di benessere, finale a sorpresa con medaglia al collo per tutti!!!!!! Anna una donna del team che non è potuta venire con noi ci ha fatto una gradita sorpresa dandoci un pezzo di torta a tutti, voglio ringraziare proprio tutti!!!! Teresa che non ce l’ha fatta decidendo, nella basilica di San Michele di non continuare, il suo compagno Michele che non l’ha voluta lasciare da sola (i valori del team), gli amici di Barletta: Raffaella, Ruggiero e Cosimo e i 28 eroi del team che quasi tutti hanno voluto far parte della grande avventura!!!!!!!”

Michele Spagnuolo, riesce a coinvolgere tante persone da accompagnare sia in semplici uscite, sia gradualmente alla partecipazione di gare cosiddette estreme quali la 100km o la 24 ore.

13062179_10206113580494283_2252818201779692224_nIl segreto per allenarsi a gare così impegnative è partire per mete particolari, allettanti, distraenti, interessanti, a contatto della natura ed il territorio del Gargano è ricco, per esempio sono diventate tappe fisse il raggiungimento dell’Abbazia di Santa Maria di Pulsano attraverso percorsi misti comprendenti asfalto, sterrato, tratturi, roccia, prato e la Grotta di San Michele Arcangelo sita in Monte Sant’Angelo.

Quando raggiunge queste località per Michele è sempre una scoperta di nuove emozioni, coloro che porta con lui restano sorpresi di quello che sono riusciti a fare e restano incantati dalle bellezze naturali del territorio e dalle viste panoramiche del Golfo di Manfredonia e lo ringraziano per averli condotti in questi posti, questi luoghi mete di pellegrinaggi.

I suoi obiettivi generali sono portare sempre più persone a camminare a contatto con la natura ed in particolare a farli fare le maratone e le ultra maratone.

Il suo negozio è diventato un ritrovo, è situato al centro della cittadina di Manfredonia, tra la villa comunale, il campo sportivo, ha una vista sul mare, sempre baciato dal sole, gli amici e altre persone passano dal suo negozio per conoscere gli appuntamenti delle prossime eco-escursioni, eco-pellegrinaggi, eco-camminate, per salutarlo, per ascoltare le sue ultime imprese o quelle che dovrà affrontare, vengono a vedere le sue medaglie, attestati, fotografie e chiedono consigli sulle scarpe da usare.

FM_ 12458610_1205346259479548_832752939_oMichele con il suo coinvolgimento fa un’attività che considero socialmente utile; coinvolgendo persone a fare attività fisica, fornisce un servizio di prevenzione e benessere per la collettività.

Matteo SIMONE

380.4337230 – 21163@tiscali.it

http://www.mjmeditore.it/autori/matteo-simone

http://www.ibs.it/libri/simone+matteo/libri+di+simone+matteo.html